Frankfurter Buchmesse 2023

Frankfurter Buchmesse 2023

La 75esima edizione della Frankfurter Buchmesse

La Fiera Internazionale del libro di Francoforte, conosciuta come Frankfurter Buchmesse , si tiene tutti gli anni nel mese di ottobre ed è una delle più importanti fiere del libro al mondo. Venne fondata nel 1949 dall’associazione dei libri, e ogni anno, da allora, la Fiera ospita gli operatori dell’industria editoriale di tutto il mondo, la possiamo definire come i “Mondiali del libro”.

Ogni anno la fiera si concentra in particolare sulla cultura e produzione letteraria di un dato Paese, detto “Ospite d’Onore”. La Frankfurter Buchmesse ospita migliaia di visitatori e ben 9mila espositori, dove ogni paese esibisce la propria storia, cultura e letteratura.

La Frankfurter Buchmesse ospita anche numerosi eventi e dibattiti , infatti il Padiglione di Francoforte è stato il palcoscenico culturale e politico della fiera, caratterizzato da conferenze sul conflitto in Medio Oriente, sulla guerra in Ucraina e sulle proteste degli attivisti per il cambiamento climatico.

L’essenza della fiera è proprio questa: piattaforma di dibattito, d’incontro, che offre ai visitatori la possibilità di conoscere gli autori e i loro libri, ma anche di assistere a dibattiti attuali ed interessanti su questioni che riguardano tutto il mondo.

La Frankfurter Buchmesse è un luogo di scambio di idee democratico, e questo non è assolutamente una cosa scontata, dal momento che la libertà di espressione è sotto pressione da tutte le parti del mondo.

Karin Schmidt-Friderichs, presidente dell’Associazione tedesca degli editori e dei librai, sottolinea e osserva dal punto di vista dell’industria del libro: “Il più grande mercato di libri, un festival di lettura stimolante e una piattaforma per la democrazia e la libertà di espressione: la Frankfurter Buchmesse è stata tutto questo per la 75esima volta. Alla fiera del libro, l’industria ha dimostrato di essere vivace, lungimirante e rilevante. I dibattiti sociali aperti in tempi difficili hanno fatto parte della fiera tanto quanto lo scambio su argomenti attuali e futuri del settore”.

L’editoria italiana è stata presente anche quest’anno ed è stata rappresentata da 137 espositori, noi della De Nigris Editori c’eravamo, abbiamo partecipato, con scaffale esclusivo, nello stand di Libro Co. Italia, nostro distributore per l’Europa.

Frankfurter Buchmesse 2023

I libri che abbiamo deciso di portare alla Frankfurter Buchmesse sono:

  • Detenuta in un carcere turco

di Annalisa De Gregorio; questo libro racconta una storia vera: un frammento di vita dell’autrice, una storia risalente, precisamente, a trentuno anni fa, quando una vacanza, da sempre sognata insieme all’amica Anna in Turchia, si trasforma in un incubo, perché le cose non vanno come ben sperate.

  • Bianca utopia

di Francesca Stefania Rizzo; racconta la vita di Nives, architetto milanese alle soglie dei cinquanta, che si ritrova davanti all’ennesimo fallimento amoroso. Per lei è giunta l’ora di fare i conti con le sue scelte, che l’hanno portata negli anni, a dover rinunciare al suo desiderio più grande: quello di diventare mamma.

  • Ignis l’arcangelo del fuoco

di Massimilano Gradante; il suo libro è un viaggio in un altro mondo, in un’altra era: Ignis, ultimo discendente degli Arcangeli del Fuoco, tornerà dal suo lungo esilio per vendicarsi di Omnibus, signore del Cielo, colui che l’ha privato di ogni cosa.

Con l’aiuto del fratello Pyram e di un gruppo di ragazzi apparentemente per nulla collegati a lui, durante la sua strada troverà occasione di imbattersi nei sentimenti umani: amore, vendetta, redenzione e tradimenti.

  • Il buio oltre la rete

di Silvano Brugnerotto e Alberto Negri; ci presenta una storia attuale, che coinvolge tantissimi giovani: è la storia di Alex, un adolescente che, dal momento in cui gli viene regalato lo smartphone, si ritrova avviluppato nella rete, coinvolto in una serie di eventi in apparenza banali, ma che avranno risvolti anche drammatici.

  • Poesia.com

di Anna Coppola; nell’affascinante città di Parma, troviamo Flavia Cretella, donna in carriera dalla tempra forte e indipendente, che non riesce a liberarsi di una relazione tossica con il seduttore seriale Nando de Nicola. Tutto procede secondo i piani, se non fosse che Flavia decide, a un certo punto, che vuole altro per la sua vita, e quindi tenta il primo distacco.

In una Parma sconvolta dalla notizia di un omicidio efferato, che sembra avere troppi colpevoli, Flavia Cretella si ritroverà a dover lottare tra i suoi sentimenti, il suo nuovo, bizzarro vicino di casa De Dominicis e il Dark Web, scoprendo gli oscuri misteri dietro il sito ‘poesia.com’. Per poi giungere alla più terribile delle verità: quella che le farà aprire gli occhi una volta per tutte.

  • Poesie e pensieri di un’anima fragile

 di Letizia Zito; libro di poesie, o meglio di “piacevoli fughe dalla realtà”; quella di Letizia Zito è una poesia che ci aiuta a respirare, a vivere meglio, che ci stimola ad ascoltare noi stessi, la nostra anima, che ci dà emozioni.

Ci invita a guardarci dentro, ad andare in profondità e ad avere la “forza” di liberarci dalle brutture della vita, per assaporarne il vero gusto.

  • Quello che resta

di Gianni S.; questo libro è un intreccio di storie, di vite che hanno come l’urgenza di essere raccontate; ci sono, infatti, storie di passioni e situazioni intrecciate, proprie della vita, quella vera, quella vissuta al massimo.

Ci imbatteremo nelle vite dei personaggi, nelle loro scelte, non sempre facili; tutti loro sono prigionieri di una gabbia di dolore e di colpe che li lacerano da dentro. È un romanzo ricco di emozioni.

  • Nostalgia di silenzi

di Giovanni di Paola; questa breve raccolta poetica evoca una condizione malinconica e al contempo di tranquillità e meditazione, che nasce dall’esigenza del poeta di scavare negli anfratti dell’anima, in quegli spazi invisibili dove ricerca ossessivamente se stesso, dove impara a familiarizzare con i sentimenti e le emozioni che lo abitano e dove può dialogare con il proprio abisso interiore.

Le sue poesie sono brevi, concise, essenziali, che vanno dritto al sodo e che puntano all’anima; alcune ci lasciano sospese, in un luogo non definito, che ci danno sensazioni di tranquillità interiore e ci proiettano in uno stato di grazia.

Sono delle carezze, ci prende per mano e ci trasporta in luoghi quasi onirici. Queste poesie rispondono all’esigenza che ogni uomo ha: evadere.

  • L’altra metà

di Denise Paci; è un libro ricco di storie fantastiche, avventure che ci portano alla scoperta di mondi lontani; è un romanzo fantasy ambientato nel medioevo, che vede come protagonisti Brialon e il suo amato fratello Jale; le loro vite si intrecciano con le storie di diversi personaggi, come Adrian, l’amore forte e tormentato di Brialon.

Sotterfugi e sortilegi hanno contornato la vita di Bri fin dalla nascita. Ora che il potere del medaglione è in lei, però, prevedere il futuro la immetterà in una gara contro il tempo per salvare la vita del suo amore: Adrian.

  • Due anime

di Gigi Colasanto; quanto può essere indissolubile il legame che unisce due anime tra loro?

Un legame che può far riaffiorare un amore perduto o farlo svanire per sempre, in base a quanto si è disposti a rischiare, disposti a perdere tutto senza avere nessuna certezza tra le mani.

Scegliere se mettere tutto in gioco per poter ripercorrere ricordi già vissuti con una nuova coscienza, osservare situazioni già viste con occhi più maturi, dire ciò che si sarebbe voluto dire e ingoiare quello che, forse, non andava detto.

Questo legame può essere così forte da portare due persone in un sogno comune, prima di quello che potrebbe essere l’addio definitivo?

  • Dorado

di Fortunato Costa; un avvincente viaggio che porterà il protagonista, Cyprien de Saint Bonnet, detto Dorado, giovane “mestizo” nato sull’isola di Hispaniola (dove vi è l’attuale Haiti) ad imbarcarsi, ancora giovanissimo, sul vascello olandese del famoso ammiraglio Van Piterszoon. Siamo nel 17° secolo e i Caraibi sono infestati dai pirati, l’Europa punta sulla colonizzazione per scoprire nuove terre ed enormi ricchezze.

Non sarà una vita semplice o monotona quella di Dorado: la sorte lo condurrà verso lidi sconosciuti e imprese ardue, vittorie e sconfitte, ma anche episodi di amore e odio. Queste sono le memorie di Cyprien de Saint Bonnet, corsaro nominato dal governatore olandese con ‘Licentia Marcandi’.

Un marinaio eccezionale e ardito, giusto e clemente con i deboli, ma aspro e temibile con i nemici. Dorado è un uomo giusto, impavido, nutre sentimenti nobili, è amato dalle donne e quando è il momento di dimostrare coraggio non si tira indietro.

  • Nie l’erede di Ichnos

di Silvana Sotgiu; la narrazione parla di questo mondo nascosto attraverso Nie, una giovane studentessa orfana dall’aspetto albino, che vive ad Alghero insieme a suo nonno Busti. Nie ha tre amici, Sam, Jordi e Sofia, con cui condivide la sua avventura, quando la sua vita viene sconvolta in seguito a una aggressione da parte dei Malos, predoni stellari.

Ricorre in suo aiuto una creatura davvero straordinaria a cui si legherà per sempre. Insieme a questo nuovo amico scopre di essere la protagonista di una antica profezia secondo cui la sua discendenza le permetterà di avere dei poteri che altre popolazioni, che vivono in pianeti diversi dalla Terra, bramano per governare la Federazione Stellare di Orione.

La sua avventura la porterà a scoprire i meandri più profondi e magici della Sardegna, dove conosce creature fino ad allora appartenute solo alla fantasia del folklore sardo, come i guerrieri Shardana, i Mamuthones, gli Issohadores e le Janas, fate delle grotte del Supramonte. Accolta nella base segreta degli Ichnosian, dentro le montagne del villaggio nuragico di Tiscali, impara, tra amore, amicizia, tradimenti e incredibili imprese eroiche, importanti lezioni di vita che la traghettano verso l’età adulta.

Per il 2024? De Nigris Editori arriverà a Francoforte con uno stand tutto suo.

Scaldiamo i motori!


Articolo a cura di Rosanna D’Alessandro
Giornalista Pubblicista – Iscritta all’ordine dei Giornalisti di Napoli